“La musica mi fa sentire diverso: è come il momento della preghiera, che ti fa sentire bene quando la vivi con pienezza. L’Italia mi ha insegnato che la musica si può vivere in qualsiasi posto. Mi piacerebbe poter trasmettere le sensazioni che mi suscita ascoltare o suonare un brano”. Ramzi Shomali ha appena conseguito il biennio di specializzazione in Musica da camera al conservatorio di Vicenza, dove ha conseguito il diploma quinquennale. A breve ritornerà a Betlemme, dov’è nato e dove ha incominciato a comporre i primi brani al pianoforte, con la speranza di poter condividere la musica classica con la sua gente.
Crema.it